Le fiumare
vista sul Torrente Serra - Foto dell'autore

Vista sul Torrente Serra

Vista sul Torrente Serra

Vista sulla
Fiumara Serra


"Per molto tempo importanti vie di comunicazione."

La strada statale che collega Gioia Tauro a Locri è di epoca borbonica. In precedenza il percorso di attraversamento del territorio era fiumara - fiumara. Un itinerario possibile poteva essere Fiumara Novito - Prestarona - Passo della Zita - Fiumara Razzà - Affluente del Petrace - Fiumara Marro oppure un percorso che partendo dalla Fiumara Portigliola passava per Antonimina e poi attraverso il Passo di Cancelo, la fiumara Cerasia e la fiumara Marro giungeva al Petrace.


Se si esclude il fiume Mèsima tutti i corsi d' acqua della Calabria meridionale, e quindi anche quelli aspromontani, presentano le caratteristiche proprie delle fiumare caratterizzate da assenza quasi totale di acqua nel periodo estivo e forti piene nel periodo invernale, accentuate in quello ove vi è concentrazione di precipitazioni atmosferiche.
La portata, inesistente tra maggio ed ottobre, comincia a crescere fino a raggiungere un massimo tra i mesi di gennaio e febbraio per poi decrescere in primavera.


"La furia delle acque sul versante più spoglio, lo Ionio, allarga i letti dei torrenti di anno in anno, divorando ettari di colture ricche, e questi fenomeni si registrano fino a quando le alluvioni grandiose non compiono l' opera creando un cataclisma e mutano addirittura la configurazione del terreno, spianano monti, coprono valli, preparano il crollo dei paesi sulle pendici dei monti.
"

Corrado Alvaro


>
top


This document was created by Franco Politi - Tutti i diritti riservati.