Satire Politiche - Alberto Cavaliere (1897-1967)



A Michele Zaccarà Natale 1945

Michele, in cambio dell'antico affetto,
io t'offro quest'omaggio natalizio;
povero omaggio, ma un antico detto:
"La povertà, sostiene, "non è un un vizio".
Il vizio è un altro, è un vizio fra i più tristi:
quello di rompere l'anima ai dentisti!..."
Alberto Cavaliere