Piazza Olmo

Cittanova Piazza OlmoPiazza Olmo (sullo sfondo la Chiesa dei S.S. Cosma e Damiano)

Chiesa dei SS. Cosma e Damiano
ed il caratteristico pino.
Bombardamanto Aereo Cittanova
20 febbraio 1943
Piazza San Cosma
nel passato

Fontana dell'Olmo

Data di costruzione e di spostamento

In questa piazza si trova la caratteristica Fontana dell’Olmo, un vero e proprio monumento, rimasta integra dopo il terremoto del 1783.
La fontana è stata costruita nel 1730. Inizialmente la fontana era posizionata dentro le mura del convento dei frati alcantarini agli estremi confini di Casalnuovo. Nel 1801 fu spostata accanto al sagrato della Chiesa Matrice, il cuore del centro abitato; luogo dove in quell’epoca si svolgeva giornalmente il mercato.

Nella vecchia cartografia catastale del comune di Cittanova, datata 1875, la fontana è rappresentata, indicata con la lettera H, nell' attuale Piazza Garibaldi; l'attuale Piazza Garibaldi a quel tempo era denominata "Piazza Municipale".

Successivamente, nel 1896, fu spostata e collocata nel centro dei giardini pubblici, nelle adiacenze della Villa Comunale. Rimossa dai giardini pubblici, nel 1932, ha trovato collocazione in Piazza Olmo, oggi piazza Alberto Cavaliere, dove è ancora ubicata.
La sua definitiva sistemazione avvenne in occasione dell’inaugurazione del civico acquedotto, quando nella Villa Comunale fu costruita, in occasione della visita dei Principi di Piemonte, Umberto e Maria Josè di Savoia, una fontana con zampilli.
Le date della costruzione e degli spostamenti sono scolpite sul frontale della fontana.
È senza dubbio, tra le tante fontane di Cittanova, quella più importante e, assieme alla Fontana Masotta ed alla Fontana di Pietra, quella meritevole di menzione.
Nel passato, accanto alla fontana, c’era un meraviglioso olmo, albero scomparso perchè colpito da un fulmine e distrutto. Dalla presenza di questo albero deriva il nome della fontana e, anche se toponomaticamente variato, il nome della piazza che ancora persiste nel linguaggio quotidiano.

Piazza Olmo
(disegno Pietro Antonio Muratori)
Fontana dell' Olmo
(Piazza Alberto Cavaliere)
Piazza Olmo
(dipinto Ніна Апатенко)

COMUNE DI CITTANOVA

(PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA)

 

IL COMMISSARIO PREFETTIZIO

Richiamata l'ordinanza Sindacale del 17.7.1952 qui appresso trascritta: "Visto che l'acqua che è convogliata allo scoperto lungo la Via S. Cosma, per l'irrigazione dei terreni posti nella zona, danneggia ed ingombra la strada che percorre;

Considerato inoltre che l'acqua, essendo usata a monte per la lavatura dei panni sporchi, porta di conseguenza nella via che percorre il sudiciume dei panni stessi, con pregiudizio de!la salute pubblica;

Visto il verbale dei Vigili Urbani e la relazione dell'Ufficiale Sanitario;

Considerato che è urgente provvedere alla sistemazione delta conduttura di acqua nel pubblico interesse;

Visti gli articoli 32, 39, 58 e 80 della Legge sui Lavori Pubblici del 20 marzo 1865, il Testo Unico delle leggi Sanitarie, il Testo Unico della Legge Comunale e Provinciale, l'art. 18 del vigente Regolamento Comunale d'Igiene del 6 ottobre 1923 e il R.D.L. 8 dicembre l933, N. 1740;

O R D I N A

Ai proprietari dei terreni i quali usufruiscono deIl' acqua di irrigazione, di costruire a loro spese, ma sotto il controllo dell'Amministrazione Comunale, a norma dell'art. 18 del precitato Regolamento d'igiene, una conduttura coperta per convogliare l'acqua in questione dal pozzetto esistente a monte della predetta. Via. S. Cosma fino allo sbocco in Via Nazionale e in Via del Gioco.

L I  D I F F I D A

che non ottemperandovi entro il mese di settembre del corrente anno 1952, sarà vietato in modo assoluto il passaggio dell'acqua sulla via pubblica ed i contravventori saranno deferiti all'Autorità Giudiziaria come per legge .,,,,

Preso atto che a tutt'oggi non è stato ottemperato a quanto prescritto con la riportata ordinanza, assegna un'ulteriore termine di giorni 5 (cinque) a datare dalla notifica della presente, con l'avvertenza che in caso di ulteriore inadempienza entro il termine come sopra prorogato, si procederà di Ufficio all'esecuzione dei lavori di cui trattasi, ponendo le relative spese a carico degli inadempienti con ruolo da riscuotersi con i privilegi fiscali, salvo restando l'azione penale per la contravvenzione.

Cittanova, li 5 Giugno 1957

IL COMMISSARIO PREFETTIZIO

Dott. Salvatore Li Gotti